Le strategie di SEO sono in continua evoluzione, ma nonostante i cambiamenti degli ultimi anni, ciò che (per il momento) è certo è che la link building giochi un ruolo fondamentale nel posizionamento di un sito web.

Riuscire ad ottenere link verso il proprio sito sembra davvero difficile e sì, non è di certo un’impresa semplice, soprattutto se appartieni a un settore particolarmente competitivo.
Ma non demordere, abbiamo scritto alcuni spunti per fare link building in modo strategico.

persona al telefono mentre fa ricerca

Passiamo all’azione: Come fare link building?

Premessa

Come disse Google: “il modo migliore per incoraggiare l’inserimento in altri siti di link di qualità e pertinenti al tuo è creare contenuti univoci e peculiari, in grado di acquisire naturalmente popolarità nella comunità di Internet”.

L’importante per Google è che i link vengano acquisiti in modo naturale e senza forzature.

Less is more

I backlink sono delle vere e proprie referenze per il tuo sito web, ovviamente la propria strategia varia se si tratta di un nuovo sito o meno. Come già detto, la creazione dei link dev’essere lenta e naturale per non rischiare che Google percepisca i link come artificiali.

I backlink devono portare valore ai contenuti del tuo sito, punta quindi alla qualità, pertinenza e all’autorevolezza.

Se prima si pensava che più backlink si ottengono, migliore è il proprio posizionamento, oggi sappiamo per certo che Google valuta molti fattori come la provenienza, la qualità, la natura, la pertinenza, la rilevanza e vari altri segnali relativi a link e sito, determinandone il ranking.

gruppo di ragazzi che lavorano insieme ad un progetto

“Content is King”

I contenuti sono ovviamente di fondamentale importanza. Non cadere però nella banalità: distinguiti dai tuoi competitor, usa strutture differenti, spazia tra gli argomenti.

Offri qualcosa che gli altri siti non hanno, altrimenti nessuno ti regalerà un link!

HappyTips: usa infografiche, tesi con gif animate, approfondisci casi studio, ricerche con dati e numeri.

Competitor: nemici-amici

Un’ottima strategia è fare “amicizia” con altri writer del tuo stesso settore che parlano nei loro blog di argomenti simili e che non siano tuoi competitor diretti. Il tuo obiettivo sarà quello di creare una rete in cui regna la reciprocità: crea relazioni per dare e ricevere backlink.

HappyTips: se agisci seguendo questa tecnica ricorda che non si tratta di un semplice scambio di link. Inoltre i blog non devono trattare degli stessi argomenti altrimenti ci sarebbe un conflitto di interessi.

ragazza seduta al bar mentre lavora al computer

Social e Ads

Sottovalutati ma efficaci.
Pubblica i tuoi contenuti sui social media, aggiungi i link del tuo sito alle pagine di Instagram, Twitter, LinkedIn. È un modo semplice ed efficace per aumentare la portata di traffico, l’importante è essere molto attivi, coinvolgere il pubblico e non lasciare che il tuo profilo finisca nel dimenticatoio.

È molto valido sfruttare il potere degli Ads di Meta creando degli annunci per raggiungere un pubblico molto preciso. I tuoi contenuti devono colpire le persone giuste: seleziona quindi il tuo target di riferimento in base al settore in cui operi.

Risorse linkabili

Ci ricolleghiamo a uno dei primi punti. Le risorse linkabili sono contenuti pensati proprio per attrarre link. Un esempio? Le infografiche sono molto valide poichè presenti i contenuti in modo originale, creativo, generi brand awareness e interazione. Puoi condividerle anche sui social media raggiungendo pubblici più ampi.

Come monitorare i risultati?

Ovviamente dipende dai proprio obiettivi, ma ci sono alcune metriche da tenere in considerazione per capire se la propria strategia sia adatta o meno.

  • Punteggio di autorità: punteggio alto significa link vantaggiosi
  • Rapporto tra link follow e nofollow: più link follow si hanno meglio è
  • Rilevanza: se i link che arrivano da siti che non hanno relazione con il tuo settore, meglio disfarsene
  • Domini di riferimento unici: ottenere backlink da diversi siti di alta qualità è meglio che ottenere più backlink da un solo dominio

Ci sono varie piattaforme online che con un click generano dei veri e propri report aiutandoti così ad avere un’analisi completa delle performance del tuo sito. Non ti resta che iniziare!

Stringi amicizie, pubblica sui social, inserisci i link, crea contenuti unici. Tutto chiaro no? Se ti sei già dimenticato la metà delle cose che dovresti fare non temere, potrai rileggere il nostro articolo tutte le volte che vorrai. Andrai alla grande!